Il testo affronta, nei primi capitoli, il tema dell’architettura spontanea dei contadini e dei popolani di Capri origine di tipicità e soluzioni che interessarono architetti classici come Schinkel ed esponenti del razionalismo moderno come Le Corbusier. Gaetana Cantone analizza, oltre all’architettura locale, anche il tema delle tante ville, eclettiche e originali, volute e realizzate a Capri dai rappresentanti di una borghesia e di una aristocrazia arrivata sull’isola tra fine Ottocento ed inizi Novecento. Tema centrale dell’opera, in ogni caso, è la figura di Edwin Cerio affrontata nella sua qualità di teorico e progettista di case che sintetizzano il cosiddetto “Stile Caprese”. Gabriella D’Amato, infine, affronta il tema delle manifestazioni dell’architettura moderna sull’isola da Villa Vismara alla famosa Casa Malaparte e le influenze che l’architettura locale ebbe in ambito internazionale.

Dolce agli occhi è la Casa di Capri di Gaetana Cantone e Gabriella D'Amato

SKU: 9788860910844
€ 55,00Prezzo
    • Copertina flessibile: 379 pagine
    • Editore: La Conchiglia (1 luglio 2008)
    • Collana: Haliotis

Libreria Tasso

Socials

Sede legale

Via San Cesareo, 96

80067 Sorrento (Na)

+ 39 081 8784703

info@libreriatasso.com

© 2020 Libreria Tasso - Sorrento. Accettiamo tutte le carte di credito e debito

Sii il primo a informarti

Iscriviti alla newsletter