Lewis Carroll pubblicò La caccia allo Snark nel 1876. Sin dal nome, composto da “shark” (squalo) e da “snake” (serpente), così da connettere in un unico termine due significati, lo Snark introduce un concetto di doppiezza, di ambiguità, di inafferrabilità. Come ogni “monstrum”, lo Snark è il non-visibile, il non-rappresentabile, che tuttavia, con stupore e terrore, percorre l’esistenza. In questo poemetto eroicomico destinato a diventare uno dei punti di riferimento del surrealismo, il lettore è messo di fronte allo sviluppo autonomo di due situazioni o dimensioni simultanee.

La caccia allo Snark di Lewis Carroll

SKU: 9788807902925
€ 7,50Prezzo
  • Collana: Universale Economica Feltrinelli. I classici